login newsletter
Menu Primario
Menu Secondario

Renzi a casa

PIN renzi a casa banner sito

“Il dado è tratto”. Con le ultime norme approvate dal governo Renzi  e con la vergognosa campagna acquisti della compagine di governo è stato davvero passato il segno. E’ tempo di modificare l’art. 67 della Costituzione in modo da introdurre il vincolo di mandato e legare gli eletti e gli elettori con un doppio filo di coerenza e lealtà. E’ giunto il momento di dare un segnale forte a questo governo, è giunto il momento che i cittadini sovrani rivendichino il loro diritto di scegliere i propri governanti.

Ma innanzitutto è giunto il tempo per ogni cittadino sovrano di prendere coscienza di essere tale. Non un burattino della democrazia schiacciato dallo Stato ma l’elemento fondante della democrazia stessa al servizio del quale lo Stato esiste. Un cittadino sovrano che fa sentire la propria voce di dissenso, che agisce con responsabilità e coraggio il diritto di manifestare apertamente  e liberamente il proprio disappunto per la situazione attuale, che non vuole rimanere inattivo e accettare passivamente lo status quo ma che vuole essere determinante in piena consapevolezza della realtà che lo circonda.

Per questo il Partito Italia Nuova ti invita a scendere in piazza il prossimo 28 febbraio a Roma per chiedere pubblicamente le dimissioni di Matteo Renzi e dell’attuale governo, il terzo governo non eletto e che persegue gli interessi della Troika e di ristretti gruppi del potere finanziario a discapito del benessere dei cittadini.

Il presidente del PIN, Armando Siri, interverrà dal palco insieme ad altri leader dell’opposizione, primo tra tutti l’organizzatore di questa giornata di protesta, Matteo Salvini.

ECCO 10 VALIDI MOTIVI PER VENIRE ALLA MANIFESTAZIONE

1. Se ritieni che le scelte del governo Renzi siano inadeguate ai problemi del Paese e non rispettino la sovranità del Popolo.

2. Se ritieni ingiusto che la BCE, una banca privata, imponga i suoi diktat a centinaia di milioni di cittadini europei perseguendo il proprio interesse, così come la tua banca di fiducia fa i suoi interessi e non i tuoi.

3. Se ritieni che la pressione fiscale sia ingiusta e che non si possano richiedere altri sacrifici per garantire la sopravvivenza della BCE a discapito dei cittadini.

4. Se ritieni che sia ingiusto sacrificare l’economia italiana per far fiorire le economie estere.

5. Se ritieni che sia ingiusto svendere alle multinazionali straniere il patrimonio industriale italiano che ha reso il nostro Paese tra i più ricchi al mondo.

6. Se ritieni ingiusto far fallire i nostri contadini per svendere la nostra terra agli investitori stranieri e mortificare la pesca in un paese con 8.000 km di coste.

7. Se ritieni ingiusto che in nome della flessibilità che favorisce le multinazionali il lavoro stia diventando sempre più precario, sottopagato e senza garanzie.

8. Se ritieni che non possa esistere una vera politica di accoglienza senza una politica di contenimento dell’immigrazione.

9. Se ritieni ingiusto che in nome del profitto di pochi si trascurino i servizi ai cittadini e beni comuni quali la ricerca, la cultura e l’ambiente.

10. Se ritieni che la scuola debba essere una questione di contenuti e non solo di costi

La presenza di tutti noi, nessuno escluso, è FONDAMENTALE per testimoniare il nostro disaccordo al Governo Renzi e affermare allo stesso tempo le nostre proposte alternative.

E’ tempo di scegliere. Scendi in piazza con noi. Tu sei la chiave del cambiamento.

SAPPI CHE…

Se pensi che la tua presenza non conti nulla, sappi che esprimere civilmente il dissenso è un tuo diritto di Cittadino Sovrano e parte del tuo potere di cambiamento sociale. Lo Stato è al tuo servizio e non tu al suo. Scendi in piazza per ricordare a chi ti governa chi detiene il potere in una vera democrazia compiuta.

Se pensi di avere cose più importanti da fare, sappi che NULLA è più importante del tuo futuro e che tu stesso hai il potere di determinarlo con le scelte che compi nel tuo presente.

Se pensi che tanto non servirà a nulla sappi che restare a casa servirà ancor meno. Scoprirai un mare di persone che la pensano come te, che condividono la tua stessa visione. Non sei solo. Non sarai solo. Vieni e dimostra che esisti, che non ti arrendi. Che sei ancora Vivo e non vuoi morire!

#RENZIACASA  – sabato 28 febbraio Piazza del Popolo, ROMA, ore 15

Tutti insieme per uno scopo. Chi ha uno scopo vince.

COME RAGGIUNGERE PIAZZA DEL POPOLO

Piazza del Popolo è in pieno centro di Roma. Raggiungibilissima sia con i mezzi pubblici, sia con le auto private.

Dall’Aeroporto di Roma Fiumicino
Dall’Aeroporto di Fiumicino, treno regionale per Orte/Fara Sabina con frequenza ogni 15 minuti.
Scendere a Roma Tuscolana (9° fermata).
Recarsi alla fermata della Metro A – Ponte Lungo e prendere la metropolitana in direzione Termini-Battistini.
Scendere alla fermata Flaminio – Piazza del Popolo.

oppure

Collegamento no-stop Leonardo Express da Fiumicino Aeroporto a Roma Termini. Scendere a Roma Termini e prendere la Metro A, direzione Battistini.
Scendere alla fermata Flaminio – Piazza del Popolo.

Dall’aeroporto di Roma Ciampino
Collegamenti via pullman con la stazione di Roma Termini. Scendere a Roma Termini e prendere la Metro A, direzione Battistini.
Scendere alla fermata Flaminio – Piazza del Popolo

Dalla stazione di Roma Tiburtina
Prendere la linea 495 o 490 dal piazzale fuori situato fuori dalla stazione e scendere alla fermata Flaminio – Piazza del Popolo. 
Oppure prendere la Metro B, direzione Laurentina. Scendere a Termini e prendere la Metro A, direzione Battistini.
Scendere alla fermata Flaminio – Piazza del Popolo.

Dalla stazione di Roma Termini

Prendere la Metro A direzione Battistini.
Scendere alla fermata Flaminio – Piazza del Popolo

Parcheggiare la propria auto

I parcheggi in zona non sono molti. Piazza del Popolo è situata nella ZTL quindi non accessibile alle auto sprovviste di permesso. Si può parcheggiare in tutta la zona adiacente (via Flaminia, Lungotevere) oppure se venite da fuori Roma, direttamente ad Anagnina, capolinea della Metro A, fornita di un parcheggio di scambio con più di 2.000 posti auto. Vi risparmierete il traffico di Roma ed arriverete direttamente sotto il palco con la Metro.
C’è poi il parcheggio di Villa Borghese, raggiungibile da Viale del Muro Torto. Dispone di scale interne che lo collegano direttamente alla discesa di Piazza del Popolo.
Altrimenti, la zona dello stadio Flaminio è ricca di posti e si può lasciare tranquillamente l’auto e prendere il Tram 2 che fa capolinea in piazzale Flaminio, basta attraversare la strada e sarete in piazza del Popolo.

Ti aspettiamo!

SCARICA IL PDF

PIN-renziacasa-volantino-A5-x-stampa-1