login newsletter
Menu Primario
Menu Secondario

Petizione contro l’IMU

IL GOVERNO MONTI ESONERA LE FONDAZIONI BANCARIE DAL PAGAMENTO DELL’IMU. IL PIN CHIEDE COMUNQUE ALLE FONDAZIONI UN GESTO DI RESPONSABILITA’ IN UN MOMENTO TANTO DELICATO PER LE FAMIGLIE, IN PARTICOLARE QUELLE MONOREDDITO CHE STANNO PAGANDO IL MUTUO PER LA PRIMA CASA O QUELLE IN CUI UNO DEGLI INTESTATARI DEL MUTUO HA PERSO IL LAVORO.

IL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLE FONDAZIONI BANCARIE ITALIANE AMMONTA A SVARIATI MILIARDI DI EURO. SE PAGASSERO L’IMU I COMUNI RICEVEREBBERO MOLTE RISORSE E NE CHIEDEREBBERO MENO AI CITTADINI IN DIFFICOLTA’.

CON QUESTO SPIRITO IL PIN SCENDE IN TUTTE LE PIAZZE D’ITALIA RACCOGLIENDO LE FIRME DI UNA PETIZIONE DA PRESENTARE ALLE FONDAZIONI E AGLI ENTI CHE NOMINANO IL LORO CONSIGLIO DI INDIRIZZO.

Cari amici, in allegato trovate la PETIZIONE in oggetto da stampare e corredare unicamente dai fogli firma in calce che riportino i nomi e cognomi dei sottoscrittori uniti dallo spazio del documento di riconoscimento.

Si tratta di farla firmare a più cittadini possibile nella vostra zona e nel vostro territorio di competenza.

Ci sono vari modi per farlo. Quello che dà più risultati anche in termini di visibilità e di passaparola è allestire dei banchetti nelle principali vie o piazze del centro della vostra città o del vostro paese.
Un banchetto con la copia della petizione, i fogli firma (più possibili per raccogliere più adesioni possibile), una sedia, un pò di materiale del PIN e una o più bandiere.

Per allestire un banchetto le formalità sono semplici. Si va al Comando della Polizia Locale di riferimento e si fa una domanda scritta indicando il giorno, l’orario e il luogo dove avete intenzione di fare il banchetto.

Altri modi: divulgarla su internet, tra i colleghi di lavoro, amici, conoscenti, al bar, in palestra e ovunque pensiate ci siano persone che possano aderire all’iniziativa.

E’ importante raccogliere più firme possibile per dare un valore all’iniziativa che NON ha carattere vincolante per le FONDAZIONI e per gli Enti citati ma è STRAORDINARIAMENTE SIMBOLICA e se otteniamo davvero tante adesioni potrebbe davvero sollecitare questi Enti a prenderla in seria considerazione.

SE AVETE OCCASIONE COMUNICATE AGLI ORGANI DI STAMPA LOCALI LA VOSTRA/NOSTRA INIZIATIVA: E’ MOLTO IMPORTANTE CHE SI SAPPIA CHE IL PIN SI STA MUOVENDO SUL TERRITORIO CON PROPOSTE CONCRETE A FAVORE DEI CITTADINI. (i giornali e le tv locali le potete contattare semplicemente telefonando ai numeri che trovate facilmente su internet o scrivendo alle redazioni….non c’è bisogno di conoscere amici degli amici….basta mandare una mail comunicando l’iniziativa o telefonare cercando della redazione).

In allegato trovate anche il Comunicato Stampa che ciascun referente dell’iniziativa dovrà inviare a quanti più organi di informazione locale possibile corredato con il modulo della petizione. Il comunicato dovrà essere modificato solamente con la scritta “ANCHE IN (Comune e Regione di riferimento) IL PIN PARTITO ITALIA NUOVA……”
E’ poi opportuno indicare nel comunicato il luogo, la data e l’ora in cui si svolgerà l’attività di raccolta firme e il riferimento di qualcuno a cui eventualmente possano rivolgersi per maggiori informazioni.

Grazie a tutti per la collaborazione.

Segreteria
Partito Italia Nuova

 

 

 

 Comunicato stampa petizione IMU

 

 

Qui trovi le petizioni da scaricare

 

 

Scarica la petizione per Bologna

 

Scarica la petizione per Bra (CN)

 

Scarica la petizione per Modena

 

 Petizione per Torino

 

 Petizione per Parma

 

 Petizione per la Regione Puglia

 

 Petizione per Roma

 

 Petizione per Siena e Firenze

 

 Petizione per Terni

 

 Petizione per Verona

 

 Petizione per Vicenza

 

 Petizione per le Regione Calabria

 

 Petizione per le Regione Friuli Venezia Giulia

 

 Petizione per le Regione Umbria

 

 Petizione per le Regione Marche

 

 Petizione per la Regione Puglia

 

 Petizione per la regione Sardegna

 

 Petizione per la regione Sicilia

 

 Petizione valida per tutti i comuni della Lombardia