login newsletter
Menu Primario
Menu Secondario

I nostri Video

Tutti i video
  • Porta a Porta: flat tax al 15%
  • Armando Siri: fisco e scuola le riforme per far ripartire il Paese
  • Armando Siri – I limiti e le possibilità di fare impresa in Italia
  • Manifestazione “Renzi a casa!” – intervento di ARMANDO SIRI

Gli ultimi Articoli

Alvin Rabushka certifica ufficialmente la riforma fiscale 15% del PIN

Pubblicato da il 6 Dic 2014 in Le Idee | 1 commento

As leader of Partito Italia Nuova, Armando Siri’s carefully prepared 15% flat tax on natural persons and all forms of business income, including corporations, would jump start Italy’s moribund economy. PIN’s 15% flat tax would dramatically improve incentives to work, save, and invest, fostering an economic environment conducive to risk-taking and entrepreneurship. It would encourage businesses to expand and individuals to start their own businesses. It would stimulate job growth, which is vital to provide opportunities for Italy’s unemployed youth and new university graduates. The flat tax has been adopted in more than 35 countries, some small and some large, some advanced and others developing, all around the globe...

“Fisco: aliquota unica si può” – Sabato 13 dicembre 2014

Pubblicato da il 21 Nov 2014 in Le Idee | 7 commenti

L’evento “Quindicipercento si può”, che con grande impegno e sforzi (e soddisfazioni) abbiamo organizzato lo scorso 6 aprile 2014 a Milano, ha portato in Italia il prof. Alvin Rabushka, economista di fama mondiale considerato il “padre” dei sistemi flat-tax, il quale ha dato la sua pubblica approvazione alla nostra proposta di riforma fiscale ad aliquota unica. Si è trattato di una sfida grandissima per un’organizzazione emergente – e del tutto autosostenuta – come il Pin; e, come sempre accade quando si agisce con il Cuore e si investono energie per concretizzare una Visione, questa Visione comincia davvero a prendere forma nella materia. Mentre stavamo curando l’evento, di certo non...

In ricordo di due Uomini coraggiosi.
Stato o far west?

Pubblicato da il 13 Nov 2014 in Le Idee |

Due fratelli, titolari di una cava con 40 dipendenti in provincia di Frosinone da anni subivano furti e ritorsioni nell’azienda di famiglia. Negli ultimi mesi le intrusioni e le vessazioni sono aumentate insieme alla consapevolezza di trovarsi di fronte ad uno stato impotente, complice e responsabile primario di omissione di soccorso e mancata tutela nei confronti di cittadini, in questo caso imprenditori, vittime incolpevoli di un susseguirsi di violazioni indiscriminate del diritto di proprietà, del diritto al lavoro, alla libera impresa e non ultimo il diritto supremo della libertà, pur nel rispetto della carta costituzionale. L’altra notte, dopo l’ennesimo tentativo di furto che ha fatto scattare l’allarme collegato con...

E la pillola va giù…
Il medico prescrive un farmaco di cui sa poco o nulla, per una malattia di cui sa ancora meno, per un Uomo che non conosce affatto.

Pubblicato da il 4 Nov 2014 in Le Idee | 19 commenti

Il mercato ha le sue molteplici forme di espressione, tra queste ce ne sono alcune che sono tra le più remunerative e potenti perché soddisfano un bisogno primario, quello della salute.  Eh sì, la salute è un bene umano ma è sempre di più un business, anzi, non è la salute ad esserlo, ma la malattia, meglio se è cronica. Purtroppo la medicina tradizionale di rito ortodosso e la ricerca scientifica ad essa collegata, che dovrebbe essere lo strumento per cercare le cause dei malesseri umani per eliminarli, sono interamente in mano alle multinazionali del farmaco che sono le uniche a disporre di risorse economiche necessarie per finanziare scienziati,...

Il voto degli egoisti, il non-voto degli arresi. Da leggere solo se interessati a un’alternativa.

Pubblicato da il 30 Ott 2014 in Le Idee | 11 commenti

Il futuro per Renzi è tornare indietro di 100 anni quando i lavoratori in piazza potevano essere malmenati e non esisteva alcun diritto, se non quello di tacere e a testa bassa accettare quello che “passa il convento”. Sullo scacchiere mondiale l’Italia deve diventare un Paese marginale di manodopera a basso costo. Così la Fiat, che per anni è vissuta con i soldi dello Stato (degli Italiani) potrà continuare a produrre nei suoi stabilimenti italiani, essere comunque concorrenziale sul mercato internazionale e portare i profitti aziendali negli Stati Uniti e quelli personali in Svizzera. Renzi può fare tutto questo perché ha i voti di 7 milioni di pensionati che...

Il doppio gioco di Renzi

Pubblicato da il 7 Set 2014 in Le Idee | 5 commenti

Quasi un secolo di industria che ha dato lustro all’Italia portandola alla dignità di Paese tra i più avanzati al mondo, resterà solo un ricordo lontano, sbiadito nel sottofondo del disinteresse collettivo o, piuttosto, della convenienza personale che può valere dagli 80 euro in su, a seconda del grado della scala sociale in cui molti colleghi cittadini italiani si trovano. Qualunque sia la cifra per cui questi siano disposti a giustificare certe azioni del Governo in materia economica, a poco potrà servirgli in un Paese che si appresta ad essere sempre più povero e aspro. Renzi – che è davvero una faccia di bronzo – da una parte fa...

L’intervista del professor Alvin Rabushka

Pubblicato da il 31 Ago 2014 in Le Idee | 1 commento

L’intervista del professor Alvin Rabushka pubblicata nell’ultima edizione di Panorama. Dopo l’adesione di Matteo Salvini, e ora anche quella di Berlusconi, il Pin dimostra di essere riuscito nell’intento di stimolare un dibattito serio all‘interno del Paese sul tema della Flat Tax e della sua diretta applicabilità in Italia, raccogliendo aperture di credito nei confronti delle altre forze politiche. Peccato che nell’intervista in oggetto, nonostante il professore abbia citato il Pin e il nostro recente convegno in Italia, il giornalista non abbia riportato questo “dettaglio”. Poco male. Quello che conta è che siamo riusciti a porre l’accento su un’ ipotesi considerata tabù fino a qualche mese fa e che solo il...

Pagina 2 di 201234...Ultima »

Social Network