login newsletter
Menu Primario
Menu Secondario

Camminata lenta in tutte le maggiori piazze d’Italia

Partecipa anche tu. Cammina insieme all’Italia Nuova!

Sabato 28 settembre 2013, per mostrare a questo Paese che esiste un nuovo modo di pensare, di agire e anche di manifestare, abbiamo organizzato in molte piazze d’Italia una Camminata Lenta, atto coreografico a ritmo di musica, assolutamente pacifico e non violento (clicca sul link per vedere il video: Video ). Dimostriamo che i Cittadini dell’Italia Nuova stanno assumendo consapevolezza di temi cruciali in questo periodo storico, davanti ai quali non si può più stare a guardare. Sappiamo che la realtà esterna è soltanto una nostra proiezione ed essa può cambiare solo se prima ciascuno di noi è disposto a cambiare se stesso. Unitevi a noi in questo atto di RISVEGLIO!!!
È giunto il momento di uscire allo scoperto, di mostrare il cambiamento di cui siamo esempio vivente, di essere i protagonisti del nostro tempo, di portare nella società tutta, nelle istituzioni e in Politica (quella con la P maiuscola) questa nuova filosofia.

Temi:

  • 1 ) Non mi accontento più di Credere ma voglio Conoscere
  • 2 ) L’Individuo Cittadino non è Nutrimento per la burocrazia dello Stato, ma Responsabile della realizzazione dei propri Desideri
  • 3 ) Lo Stato è lo specchio dei nostri limiti, se vogliamo migliorarlo dobbiamo cominciare a superare quelli interiori
  • 4 ) Tutto cambia perchè è la legge dell’Evoluzione. Uno Stato che non sa cambiare e seguire il cambiento interiore dei propri Cittadini, non potrà che implodere ed essere sostituito con uno nuovo.
  • 5 ) Essere Cittadino significa regnare sulle sorti della Comunità. Regnare significa Conoscere e assumersi la Responsabilità senza lamentarsi. “Sii TU il cambiamento che vuoi nel mondo!”
  • 6 ) La Sovranità della moneta è essenziale per il pieno sviluppo economico e sociale di un Popolo. L’Euro non è una moneta pubblica e i suoi vantaggi per pochi speculatori sono i limiti per milioni di individui. La BCE è una Banca PRIVATA che specula sull’Euro
  • 7 ) Lo SPREAD è una truffa. Non vogliamo più sentir parlare di finanza ma di economia reale: impresa, lavoro, agricoltura, artigianato, turismo, innovazione tecnologica, scuola, industria tessile, moda, industria alimentare, cantieristica navale, sviluppo economico e maggiore redistribuzione delle ricchezze. Non vogliamo più sussidi e soldi per buttare via i pomodori, l’uva, il frumento, il latte. I prodotti della nostra terra e dell’allevamento sono essenziali per lo sviluppo e la sopravvivenza della nostra economia.
  • 8 ) 15% di tassa fissa SI PUO’. Sappiamo che un nuovo Sistema Fiscale basato su una tassa fissa del 15% pagata da tutti i contribuenti con un minimo di 3 mila euro all’anno (1648 Euro in meno di quello che già paga un contribuente che guadagna 1000 euro al mese) sono sufficienti per far funzionare la macchina della Pubblica Amministrazione. Lo Stato potrebbe incassare la stessa cifra attuale di 161 MLD. Niente più trattenute sul lavoro: Stipendi al Lordo e tassa unica e chiara per tutti!
  • 9 ) Non vogliamo elemosine di Stato garantite, ma l’opportunità di un lavoro che sia la realizzazione di un nostro Desiderio. Il fine dello Stato è sostenere la voglia di realizzazione dell’Individuo Cittadino e non accaparrarsi la sua libertà rendendolo schiavo di un’elemosina!
  • 10 ) Una giustizia migliore, significa produrre leggi migliori. E’ il Parlamento che deve assumersi la Responsabilità di produrre Leggi che non siano solo il risultato di schermaglie pesonali e continuare a trasmettere l’immagine che la giustizia sia un fatto personale di uno dei contendenti politici. Una Giustizia migliore, così come una Scuola migliore, una Burocrazia più snella e uno Stato meno limitante per il singolo individuo è un DIRITTO di CIASCUN CITTADINO!
  • 11 ) Vogliamo eleggere chi può decidere e può FARE ciò per cui si è impegnato e per cui ha ricevuto il consenso popolare. Si all’Elezione diretta del Capo dello Stato con revoca!

Ecco dove saremo:

Città Dove Facebook Referente Telefono Ospiti
Roma Piazza Farnese Pagina non disponibile. Paolo Tota 3204487667 Salvatore Brizzi
Arezzo Piazza San Michele Vai alla pagina organizzativa Emiliano Valentini 3383461177  
Milano Piazza Duomo Vai alla pagina organizzativa Andrea Montalbano 3381506892 Armando Siri
Torino Piazza Castello Vai alla pagina organizzativa

Fabio Iacontino

Melissa Bruno

3927401762

3924656814

 
Padova Piazza dei Frutti Vai alla pagina organizzativa

Fabio Brugnolo

3382306900  
Bologna Piazza S .Stefano Vai alla pagina organizzativa Anna Maria Mandelli 3336619187  
Palermo Piazza Mondello Vai alla pagina organizzativa Marco Milone 3926981326  
Ancona Piazza Roma Vai alla pagina organizzativa Franca Censi 3201835492  
Cagliari Piazza del Carmine Vai alla pagina organizzativa Carmen Aru 3314928289  
Bari Via Sparano Vai alla pagina organizzativa Francesco Artesi 3478201101  
Reggio Calabria Arena Ciccio Franco  Vai alla pagina organizzativa Ileana Sidari 3402487956  
L’Aquila Piazza Duomo Vai alla pagina organizzativa Aldo Marinacci 3934523697